Lo sbiancamento dei denti è un trattamento che rientra nell’odontoiatria cosmetica, il cui obbiettivo è lo schiarimento del colore dei denti per migliorare, ringiovanire il sorriso e ottimizzare l’aspetto esteriore. Da non confondere con la pulizia dei denti, attività finalizzata alla rimozione di tartaro, placca e macchie superficiali.
Le metodiche di sbiancamento si suddividono in Sbiancamento professionale alla poltrona e Sbiancamento domiciliare, in entrambe le procedure viene utilizzato lo stesso principio attivo: perossido di idrogeno o perossido carbamide in diverse concentrazioni. Occorre tenere presente che non si tratta di un effetto permanente: in alcuni casi può essere necessario fare dei richiami per mantenere lo splendore del sorriso.
In casi rari, dopo lo sbiancamento è possibile avvertire una lieve ipersensibilità dentale che può durare da poche ore ad alcuni giorni.